POLIZIA

Scarcerato non va in comunità, arrestato a Castelvetrano

CASTELVETRANO. E’ durata dieci giorni la fuga del castelvetranese M. A., di 26 anni, arrestato a Gibellina dagli agenti del Commissariato di Castelvetrano.

Il giovane lo scorso 19 ottobre era stato scarcerato dalla casa circondariale «Pagliarelli» di Palermo perché beneficiario della misura alternativa dell’affidamento in prova da espiare in una comunità di Mazara del Vallo dove, però, non si è mai presentato.

Sono così scattate le ricerche e quando i poliziotti lo hanno localizzato a Gibellina, nella casa di una donna con la quale aveva una relazione, il giovane ha tentato la fuga provando prima a uscire da un finestra, poi a saltare nel giardino sottostante e infine ha cercato di superare la ringhiera di recinzione dell’abitazione, ma è stato afferrato per una gamba e bloccato dai poliziotti. Dopo l’arresto il è stato accompagnato in carcere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X