CARABINIERI

Coltivava marijuana tra gli ortaggi, un arresto a Marsala

MARSALA. I carabinieri della Compagnia di Marsala hanno arrestati Angelo Ingrassia, marsalese classe ’67.

Nello specifico, i militari della Stazione di San Filippo di Marsala, diretta dal maresciallo Francesco Vesuvio hanno sorpreso Ingrassia al momento dell’accesso presso una serra ubicata in Contrada Birgi Vecchi, dove erano coltivate 31 piante di marijuana alte circa 2,5 metri, celate tra numerose piante di ortaggi. Inoltre, accantonate in un angolo, i Carabinieri hanno rinvenuto 8 cassette in legno contenenti infiorescenze e fogliame di marijuana in essiccazione.

La successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione di Ingrassia, ha permesso di rinvenire inoltre ben 9 barattoli contenenti complessivamente poco più di 2 chili di marijuana già pronta per essere immessa nel mercato degli stupefacenti, oltre ad un bilancino di precisione, verosimilmente utilizzato per pesare la sostanza.

Ingrassia, che non aveva precedenti in materia di stupefacenti, condotto presso la Stazione Carabinieri di San Filippo di Marsala, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto per produzione e detenzione di marijuana.

Il gip presso il Tribunale di Marsala, oltre a convalidare l’arresto ha disposto nei suoi confronti la misura cautelate dell’obbligo di dimora nel Comune di Marsala con la prescrizione di non uscire dalla propria abitazione nell’arco serale e notturno oltre all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria per 6 giorni la settimana.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X