TRIBUNALE

Marsala, restituiti i magazzini ai fratelli Sfraga

di

MARSALA. I fratelli Antonio e Massimo Sfraga, coinvolti nell’indagine sulla cosiddetta «mafia dell’ortofrutta» sull’asse Sicilia-Campania, tornano in possesso dei magazzini di Strasatti (civico 348) nei quali si svolgeva la loro attività commerciale. Si tratta dei locali in cui avveniva l’ammasso dei prodotti ortofrutticoli da trasportare, poi, verso i mercati del centro Italia.

La sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Trapani, accogliendo la richiesta della difesa, ha infatti stralciato i magazzini dal complesso dei beni confiscati nel luglio 2012. Confisca che lo scorso maggio è stata confermata, tranne che per un’abitazione, nel giudizio d’appello. Per i magazzini rilasciati, intanto, i fratelli Sfraga potrebbero anche chiedere un indennizzo economico all’amministrazione giudiziaria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X