CONTI PUBBLICI

Pignoramento di 75 mila euro al Comune di Marsala

di

MARSALA. Non avendo pagato, nonostante la condanna inflittagli dal Tribunale civile, il Comune di Marsala, ritenuto responsabile per smottamento del suolo che ai primi di giugno del 2011 si registrò alle spalle della palestra Panatletico, rischiando di far crollare uno dei muri perimetrali della struttura sportiva privata (interessando da vicino anche la piscina comunale), adesso ha dovuto subire, inevitabilmente, l’onta del pignoramento.

Non per l’intera somma stabilita dai giudici nel maggio 2016 (153 mila euro di risarcimento danni, più altri 13 mila euro per compensi ai legali), ma per una cifra comunque abbastanza consistente: 75 mila euro. L’azione è stata avviata dalla società sportiva, l’Asd «Panatletico«, storica bandiera del basket marsalese, che attraverso i suoi legali, Arianna Rallo e Stefano Venuti, aveva già chiesto l'esecuzione forzata.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X