AMBIENTE

Niente conferimento nella discarica di Borranea per 21 comuni

di

TRAPANI. La discarica di Borranea ha chiuso i battenti. Il trasferimento della spazzatura nell'impianto agrigentino non è ancora stato avviato a causa di un imprevisto passaggio burocratico in più chiesto dalla “Catanzaro”, la ditta che gestisce la discarica di Siculiana dove dovrà finire il 70% dei rifiuti trattati a Borranea. E, così, Carlo Guarnotta, amministratore unico della “Trapani Servizi” si è visto costretto a chiudere la discarica per non esaurire l'esiguo spazio minimo rimasto nell'impianto che sorge alla periferia del capoluogo.

La “Catanzaro” ha chiesto una sorta di garanzia economica a tutti i 21 Comuni che porteranno la spazzatura a Siculiana e questo, quindi, ha rallentato l'iter. Soltanto a partire dalla prossima settimana, infatti, i vari Comuni cominceranno a lavorare a questa garanzia economica. Un problema non previsto da nessuno degli attori protagonisti della vicenda e che si erano riuniti in Prefettura in un incontro voluto dal prefetto Darco Pellos.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X