IL PROVVEDIMENTO

Negli uffici comunali di Alcamo la pausa caffè deve durare 10 minuti

ALCAMO. La pausa caffè, “può essere fruita una volta per ciascun turno di servizio per un tempo non superiore a 10 minuti e se viene fruita fuori dall’ufficio deve essere oggetto di timbratura”.

E' una delle norme, come scrive il Giornale di Sicilia, presenti all'interno del codice di comportamento dei dipendenti comunali redatto dal segretario generale del Comune di Alcamo, Vito Bonanno, in qualità di responsabile della prevenzione della corruzione, che proprio in questi giorni ha ottenuto l’approvazione della giunta comunale alcamese guidata dal sindaco Domenico Surdi e dell’Organismo indipendente di valutazione rappresentato da Federico Ferro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X