CASSAZIONE

Ginocchiata a un avversario durante una gara, condannato un calciatore di Marsala

calciatore condannato, Trapani, Cronaca
Corte di Cassazione

MARSALA. Un calciatore di Marsala è stato condannato per lesioni colpose a 600 euro di multa dopo che nel 2008 aveva commesso un fallo di reazione colpendo un avversario con una ginocchiata al costato durante una partita di prima categoria. Una condotta giudicata eccessiva dai giudici della Corte di Cassazione che hanno confermato la condanna, come riporta il Giornale di Sicilia.

Il calciatore colpito aveva presentato una denuncia per le lesioni che i medici giudicarono guaribili in sei giorni. Nelle motivazioni, la Cassazione sottolinea «la particolare ed ingiustificata violenza della condotta, tenuta “a gioco fermo”, oltretutto dopo un fallo di gioco dello stesso imputato, e posta in essere con tale intensità lesiva, da essere del tutto eccentrica rispetto ad un contesto di tipo sportivo».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X