LA SENTENZA

"Licenziata per assenze ingiustificate", il Comune di Alcamo vince in tribunale

di

ALCAMO. Lo scorso anno venne licenziata in tronco dal Comune, lei si è opposta a quel provvedimento del Segretario generale dell’ente e ora il Tribunale del lavoro di Trapani ha dato ragione al Comune.

Si chiude così, almeno in prima battuta, la storia di M.A., la dipendente comunale in forza al settore dei Lavori pubblici, che nel marzo dello scorso anno venne licenziata perché assente ingiustificata. Per il Tribunale di Trapani che si è ora pronunciato dopo il ricorso della signora, quel licenziamento era «regolare e dovuto», condannando, altresì, la signora a pagare le spese legali del Comune per un ammontare di 1.600 euro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X