L'EVENTO

Il Conservatorio Scontrino di Trapani alla maratona Chopin e Piano City

TRAPANI. Il Conservatorio di musica A. Scontrino di Trapani alla Maratona Chopin e a Piano City (Palermo, 30 settembre-1° ottobre) Dopo il successo conseguito lo scorso 13 settembre dalla sua orchestra nella Bohème realizzata da giovani professionisti allo Spasimo, il Conservatorio di musica A. Scontrino di Trapani torna a Palermo per una nuova prestigiosa partecipazione.

Protagonisti saranno stavolta i suoi pianisti, almeno quelli – tra docenti, studenti ed ex studenti – che hanno aderito alla Maratona Chopin e a Piano City, le due manifestazioni che si intrecceranno in un fine settimana fittissimo di proposte dentro e fuori il Teatro Massimo, che della straordinaria kermesse pianistica di inizio autunno è il coraggioso promotore.

Una non stop, la prima, a cui sabato 30 darà avvio il primo dei due concerti-perno inseriti nel cartellone del Teatro (con al pianoforte Lukas Geniušas e sul podio Daniel Cohen; il secondo sempre alle 20.30, il giorno dopo) e che proseguirà sino alla notte di domenica 1° ottobre. All’interno del Teatro, fra i due concerti della Sala Grande, il tutto Chopin della Maratona si terrà presso il Foyer, secondo una formula già collaudata – almeno per l’apertura totale dell’elegante spazio d’ingresso – e che tra i pianisti dello “Scontrino” ha già visto partecipe anche il Direttore M° Walter Roccaro.

Vi parteciperanno, da Trapani, Angela Lo Presti (Notturno in do diesis minore op. postuma), Francesco Maltese (Preludi nn. 3-4), Alessandra Lupica (Studio op. 25. n. 2), Gaetano Lafrancesca (Notturno op. 9 n. 2, Mazurka op. 17 n. 4, Mazurka op. 68 n. 2), Marianna Sciacca (Notturno op. 9 n. 1, Notturno op. 55 n. 1, Notturno op. 72 n. 1), Vito Vultaggio (Polacca-Fantasia op. 61), Simona Pantaleo (Berceuse op. 57), Massimo Rizzuto (Andante e Rondò op. 16), Giuseppe Vaiasuso (3 Notturni op. 9, Ballata n. 1 op. 23), Ileana Tumbarello (Polacca op. 40 n. 1), Maria Elena Viola (Grande Valzer Brillante op. 18), Eliana Longo (Fantasia op. 49), Luca Russo (Fantasia-improvviso op. 66, Studi op. 25 n. 2, op. 10 nn. 5, 12), Giovanni Norrito (Grande Polacca Brillante preceduta da un Andante Spianato op. 22) e Valeria Manciaracina (4 Scherzi).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X