IN TUNISIA

Peschereccio sequestrato, Crocetta: "Si spera in una soluzione nelle prossime ore"

peschereccio sequestrato, Trapani, Cronaca
Pescherecci Aliseo e Anna Madre (foto d'archivio)

MAZARA DEL VALLO. Interlocuzione ieri tra l’ambasciatore italiano Raimondo De Cardona e il ministro della Pesca tunisino Samir Taieb per affrontare la vicenda del sequestro del motopesca mazarese Anna Madre, che ora si trova al porto peschereccio di Sfax. L’imbarcazione è stata bloccata da militari tunisini la notte di venerdì scorso, in acque internazionali.

Il presidente della Regione siciliana Rosario Crocetta e Sami Ben Abdelaali (presidente dell’Ircac, l’Istituto regionale per il credito alla cooperazione) sono in contatto in queste ore con le autorità tunisine per la liberazione del peschereccio "Anna Madre" sequestrato a sud di Lampedusa, mentre si trovava in acque internazionali. «Le interlocuzioni - spiega una nota di palazzo d’Orleans - sono positive e si spera che nelle prossime ore l'equipaggio possa rientrare in Sicilia».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X