GIP

Morte del turista in un b&b a Trapani: "Si" alle parti civili

di

TRAPANI. Si è tenuta ieri mattina, dinanzi al giudice Antonio Cavasino, Gip del Tribunale di Trapani, l’udienza relativa alla morte del turista toscano Fabio Maccheroni di 43 anni. L’uomo, venne trovato morto nella stanza del B&B «L’Orchidea» a Trapani la mattina del 16 agosto dello scorso anno dopo avere respirato mentre dormiva, monossido di carbonio.

Ieri mattina il giudice Cavasino ha ammesso la costituzione di parte civile dei familiari di Fabio Maccheroni, assistiti dagli avvocati Elena Libone e Frabrizio Pelletti e di Alessio Menicucci, 37 anni di Cascina (Pisa).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X