POLIZIA

Spari nel cuore della movida a Marsala: due arresti

MARSALA. La polizia ha arrestato i responsabili degli spari (due colpi di pistola "a salve") che sabato notte hanno scatenato il panico tra le centinaia di avventori dei locali all'interno "Antico Mercato" di Marsala, dove ci sono parecchi pub in cui si svolge buona parte della "movida" locale.

Con le accuse di porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere, resistenza, oltraggio, lesioni e minacce a pubblico ufficiale, è stato arrestato Nicola Barraco, 45 anni, pregiudicato. Secondo la ricostruzione degli investigatori, Barraco era in compagnia di Rosario Massimo Bianco, di 47 anni, anch'egli pregiudicato, il quale, dopo avere ordinato un drink al titolare di un pub, avrebbe sostenuto di non avere il denaro per pagare. Ciò nonostante, poco dopo, ha chiesto ancora da bere, invitando anche un altro amico.

Ne è scaturita una lite, al culmine della quale, Barraco avrebbe sfilato la pistola caricata a salve esplodendo un colpo a terra e un altro contro il titolare del pub che è riuscito, però, a disarmarlo. Subito dopo, la polizia ha individuato e bloccato Barraco, dopo una colluttazione, mentre stava per disfarsi di un coltello con una lama lunga 32 centimetri. Qualche minuto dopo, gli agenti hanno bloccato anche Bianco, che durante la fuga aveva abbandonato un altro coltello.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X