AUTOMOBILISMO

Scola domina la Monte Erice: vittoria e record

monterice, Trapani, Sport
Domenico Scola

ERICE. Domenico Scola ha vinto la 59ª edizione della “Monterice” che si è svolta oggi sui tornanti tra Valderice ed Erice. Il giovane cosentino della Jonia Corse sulla Osella FA 30 Zytek, prototipo monoposto preparata dalla Paco 74 ed equipaggiata con gomme Avon, ha realizzato il record in 2’52”583 in gara 1 ed ha vinto entrambe le gare della competizione organizzata dall’Automobile Club Trapani, decimo round di Campionato Italiano Velocità Montagna e primo delle fasi finali a coefficiente di moltiplicazione del punteggio aumentato a 1,5. Col tempo realizzato a Erice, Domenico Scola ha conquistato già il titolo di campione italiano con due gare d’anticipo rispetto alla fine del Campionato. Sul podio della gara siciliana è salito anche il catanese Domenico Cubeda al volante dell’Osella FA 30 Zytek con cui ha dato un’ottima prova di crescita e di feeling con la prototipo monoposto con cui per la prima volta ha affrontato i 5,730 Km del tracciato ericino. Terzo il sardo della CST Sport Omar Magliona che ha conquistato il titolo di Campione Italiano Velocità Montagna gruppo E2SC, grazie ad un terzo ed un secondo posto in gara ma con una manche di prove in meno a causa di un contatto che lo ha fermato nella prima ricognizione.

«RISULTATO DI UN LAVORO DI SQUADRA» - «Un grande risultato frutto di grande volontà e di un perfetto lavoro di squadra – ha detto Domenico Scola al traguardo – dopo le prove abbiamo individuato la scelta definitiva della mescola di gomme Avon, poi i tecnici di Paco74 hanno ottimizzato l’assetto e la LRM ha lavorato per buona parte della notte sull’elettronica del motore per darmi il massimo rendimento. Finalmente il titolo è arrivato». «Continua la progressione dell’intesa con la vettura e i risultati ci danno ragione - ha spiegato il catanese Cubeda - raccogliamo dati e cerchiamo di tradurli in regolazioni. Da parte mia cerco di essere quanto più rapido in questo apprendimento. Forse oggi la temperatura non ha favorito il lavoro delle gomme».

PERUGGINI A ERICE DIVENTA CAMPIONE ITALIANO GRUPPO GT – Campione Italiano di Gruppo GT è per il secondo anno consecutivo il foggiano di AB Motorsport Lucio Peruggini che a Erice ha vinto entrambe le gare sulla Ferrari 458 GT preparata dall’AF Corse, realizzando un eccellente 3’17”599 in gara 1 perfettamente coadiuvato dalle gomme Avon. Il campione ha completando l’en plein di sette vittorie su sette gare disputate nel campionato 2017. Marco Sbrollini è il Campione italiano velocità montagna E1; il pesarese portacolori Speed Motor sulla estrema Lancia Delta EVO ha concretizzato il risultato con due squillanti vittorie ad Erice, da dove pilota e vettura mancavano dal 2011. Francesco Savoia è Campione Italiano RS+, il pugliese di Fasano al volante della MINI curata da DP Racing, con due successi in gara ha iscritto il primo nome nell’albo d’Oro del neo istituito titolo tricolore, malgrado qualche brivido in gara per delle noie ai freni. Nello stesso gruppo Rachele Somaschini ha alzato la Coppa Dame completata con un ottimo 2° posto di gruppo per l’infaticabile testimonial della Fondazione per la ricerca sulla fibrosi cistica.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X