SERIE C

Per il Trapani gara dai due volti, Murano trascina i granata alla vittoria

di
juve stabia trapani, serie c, Trapani, Qui Trapani
Jacopo Murano

TRAPANI. Il Trapani fa esplodere tutta la sua voglia di vincere e affonda i colpi in trasferta vincendo 3-1 contro la Juve Stabia. Ha mostrato grande carattere la formazione di Calori dopo aver chiuso in svantaggio sotto di un gol la prima fase della gara ma, soprattutto, è stato confermato dagli episodi che il bomber Murano risulta determinante.

Al suo ingresso nella ripresa la formazione granata, che era apparsa impacciata, si è letteralmente trasformata, prima pareggiando e poi stordendo con altri due gol la Juve Stabia. Una gara dai due volti per i granata ma quel che conta è che sia giunto un successo fondamentale per la classifica e per il morale per una compagine che punta senza mezzi termini alla serie B.

Per la cronaca il Trapani nella quarta giornata del campionato di serie C, si presenta allo stadio Pinto di Caserta, per  affrontare la Juve Stabia, che non può ancora usufruire del proprio rettangolo di gioco, con la punta Evacuo sin dal primo minuto e Murano in panchina. Il tanto auspicato duo in attacco rimane un desiderio della tifoseria, almeno inizialmente. La gara si presenta combattuta ma il Trapani non brilla.

Il primo episodio rilevante giunge al 25’ quando i campani usufruiscono di un penalty per presunto fallo ai danni di Simeri. Della battuta s’incarica lo stesso giocatore che batte al 27’ il portiere granata Furlan, peraltro ammonito in occasione della concessione del calcio di rigore.  Il Trapani ha un’impennata d’orgoglio un paio di minuti dopo ma il tiro di Ferretti si spegne alto sulla traversa.

Al 41’ Maracchi va vicino al pareggio: non è fortunato Maracchi con il portiere che si salva per il rotto della cuffia. Nella seconda parte della contesa Calori inserisce Murano per Ferretti.  Il Trapani ha la reazione delle grandi squadre e pareggia al 54’ con il difensore Pagliarulo che sfrutta un’azione scaturita da un corner. Gli schemi su corner fanno bene alla squadra di Calori che addirittura capovolge il risultato tre minuti dopo sempre con Pagliarulo che infila in rete e porta in vantaggio la propria squadra.

Al 62’ l’occasione per triplicare è sui piedi del granata Murano: il giocatore davanti al portiere campano spara a botta sicura però c’è la respinta, a seguire il tiro di Marras non ha esito. Al 67’ ancora un’azione di calcio d’angolo per il Trapani che sfiora con Pagliarulo. Al 72’ i granata triplicano con Murano il quale traduce in rete un passaggio di Marras e fa secco Branduani. Al 76’ Calori sostituisce Evacuo con Reginaldo e Taugourdeau con Steffè.

Il Trapani ormai sente la vittoria in tasca. Murano col suo ingresso ha dato grande vigore alla linea offensiva granata. Questo è un giocatore che va impiegato dal primo all’ultimo perché riesce a tenere in costante apprensione le difese avversarie. E’ sempre il Trapani a tenere sotto pressione la compagine campana. Sono quattro i minuti di recupero. Finisce con il successo granata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X