UN MALIANO

Si intrufola in un appartamento a Trapani e poi aggredisce i poliziotti: arrestato 33enne

TRAPANI. Stava danneggiando la porta di un’abitazione in questa Via Cortile della Neve a Trapani, probabilmente per tentare un furto, e poi ha aggredito  gli operatori dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Trapani, intervenuti sul posto. Per questo è stato arrestato in flagranza di reato di T.I., classe 1984, nato in Mali, accusato di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali aggravate, violazione di domicilio ed esercizio arbitrario delle proprie ragioni.

In particolare, alle 17 circa, la Sala Operativa della Questura di Trapani ha ricevuto la segnalazione di un individuo che stava danneggiando la porta. Giunti immediatamente sul posto, gli agenti hanno visto il 33enne che, utilizzando un cacciavite, aveva forzato la serratura della porta d’ingresso, chiusa con lucchetto, riuscendo ad aprirla e ad introdursi all’interno dell’appartamento.

L’uomo, una volta identificato ed invitato a consegnare il cacciavite, prima si è rifiutato di consegnare lo strumento, poi ha iniziato a dare calci e pugni e facendo cadere a terra uno degli operatori, feritosi durante la caduta.

Il maliano è stato bloccato ed arrestato. Posto a disposizione dell’autorità giudiziaria, il giudice ha convalidato l'arresto e gli inflitto la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X