IL CASO

Escavazione del porto di Mazara a rilento, protesta il Consiglio

di

MAZARA DEL VALLO. Sono trascorsi 251 giorni della campagna lanciata dal Giornale di Sicilia per salvare il porto di Mazara e le tante rassicurazioni ricevute per l’inizio dei lavori, ancora non si concretizzano.

Ieri c’è stata una dura presa di posizione del presidente del consiglio comunale, Vito Gancitano che scrive in una nota: «E’ avvilente che i continui appelli lanciati dalle Istituzioni locali e dagli operatori del settore siano rimasti ad oggi inascoltati. E mentre nei tavoli della Regione si perde tempo, nonostante la gara d’appalto per la realizzazione degli interventi sia stata già aggiudicata, la Città perde occasioni di sviluppo e lavoro, proprio a causa dei mancati interventi di pulizia ed escavazione dei fondali del porto, che sono necessari per renderlo pienamente fruibile e ridare slancio all’economia».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X