SERIE C

Trapani, la teoria di Silvestri: «Sfruttare la singola palla-gol»

di

TRAPANI. «El segna semper lu» (in italiano «Segna sempre lui»), espressione a suo tempo coniata per l’ex Inter, Milan e tante altre squadre Maurizio Ganz, ben si adatta a Jacopo Murano, nuovo centravanti del Trapani. Dei 10 gol “ufficiali” segnati dai granata dall’inizio della stagione, ossia tra Coppa Italia e campionato, infatti, 5 portano la sua firma.

Pesanti sicuramente i due messi a segno, in Coppa, nel contesto del tennistico 6-0 alla Paganese (un’altra doppietta l’ha realizzata Canotto, ora alla Juve Stabia, prossimo avversario dei granata, una rete ciascuno Ferretti e Fornito, ora al Catania) ma pesantissimi quelli della vittoria di Terni, sempre in Coppa, e, in campionato, del successo sul Siracusa.

Inutile quello della speranza di rimonta a Lecce. Ma, appunto, in campionato, i due soli gol all’attivo del Trapani, in tre giornate, portano la sua firma.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X