COMUNE

Scatta il piano sicurezza a Marsala: barriere ai varchi delle aree pedonali

MARSALA. Scattano anche a Marsala le misure antiterrorismo e di pubblica sicurezza, già richiamate  dal capo della Polizia e dalla prefettura di Trapani dello scorso agosto.

Dopo il divieto di consumare bevande alcoliche fuori dai locali, rientrano nel pacchetto sicurezza anche gli altri accorgimenti predisposti dall'amministrazione comunale nel centro storico.

In particolare, fioriere di grandi dimensioni sono state collocate nel varco di Porta Garibaldi e a Piazza Matteotti, allo scopo di inibire l'accesso a forte velocità nelle aree pedonali di grossi veicoli (come negli ultimi attentati terroristici).

"Il posizionamento di ostacoli fisici è ritenuto tra le misure idonee per la sicurezza pubblica, soprattutto laddove è maggiore la concentrazione di persone. È ovvio - afferma il sindaco Alberto Di Girolamo - che nel mettere in atto le disposizioni prefettizie, abbiamo contemperato le esigenze di sicurezza con quelle dei mezzi di soccorso".

Rientra pure in tema prevenzione l'intervento che da ieri mattina interessa il "giardino" installato di Piazza Della Vittoria. Qui, a seguito di incresciosi fatti delinquenziali verificatisi nel corso dell'estate, è stata predisposta una risistemazione dell'area al fine di consentire un più efficace controllo della Forze di Polizia.

In particolare, su disposizione del sindaco Alberto Di Girolamo, gli operatori del verde pubblico comunale stanno rimuovendo la prima linea di tufi (quella posta lungo viale Isonzo), dove le piante precludono la completa visione verso l'Arco di Porta Nuova e, da questa, verso l'area archeologica, a beneficio delle pattuglie in servizio ma anche dei visitatori. Contestualmente, verrà eliminato il tappeto sintetico fortemente deteriorato e antigienico, provvedendo altresì all'eventuale manutenzione del sottostante asfalto.

"Una progettazione della nuova piazza è già in corso, sottolinea il sindaco Di Girolamo, per cui l'area sarà oggetto di un più organico e definitivo intervento di riqualificazione subito dopo la disponibilità del relativo finanziamento e del successivo appalto". Intanto, lo spazio lasciato libero a seguito della rimozione dell'aiuola consentirà una più agevole fermata dei bus urbani, con maggioere sicurezza sia dei viaggiatori in salita che in discesa dai mezzi pubblici.Scattano anche a Marsala, nel quadro degli interventi di «sicurezza pubblica» i primi interventi. Sono quelli richiamati già nello scorso mese di giugno dal capo della Polizia, Franco Gabrielli, con una specifica «circolare» e ripresa dalla Prefettura di Trapani nel corso della riunione del Comitato per l’ordine e la sicurezza dello scorso mese di agosto.

Da qui gli interventi disposti dall’amministrazione comunale che già nello scorso mese di maggio, anche a seguito di alcuni specifici episodi in alcuni centri di aggregazione giovanili nonché nel rispetto del diritto dei cittadini alla quiete notturna ha emesso un’ordinanza con la quale ha vietato la vendita e il consumo di prodotti alcolici da asporto dalle 22 alle 06 fino al prossimo 30 settembre.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X