EMERGENZA ABITATIVA

Altri due alloggi popolari occupati dagli abusivi a Trapani

di

TRAPANI. Partite dal Comune di Trapani altre due diffide (il totale è salito a cinque nell’arco di una quindicina di giorni) per il rilascio di altrettanti appartamenti di edilizia popolare occupati abusivamente.

I destinatari del due provvedimenti sono un uomo ed una donna che hanno occupato, verosimilmente con le loro famiglie, alloggi popolari che debbono invece essere assegnati agli aventi diritto utilmente collocati nelle apposite graduatorie. La diffida, finalizzata a ripristinarlo stato di legalità nell’assegnazione degli alloggi popolari, impone agli abusivi di sloggiare entro 15 giorni. Farne osservare il contenuto sarà compito della polizia municipale.

Le indagini si allargano a Fontanelle e Rione Sant’Alberto. Secondo gli ultimi dati diffusi dall’Istituto autonomo per le case popolari, a Trapani gli alloggi occupati abusivamente sono 204 rispetto al 1.517 totali, per una percentuale del 13%, addirittura più bassa della media provinciale de che, infatti, supera il 16%. Sul totale di 6.940, infatti, è stato appurato che quelli occupati abusivamente sono 1.169.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X