SERIE C

Trapani sconfitto a Lecce, Calori: "Poco cinismo"

di
trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Alessandro Calori

TRAPANI. Rimane la sensazione che il Trapani, allo stadio “Via del Mare” di Lecce avrebbe potuto, e dovuto, fare di più.

Una squadra che punta a vincere il campionato non può non sfruttare, solo per dirne una, la superiorità numerica per un lasso di tempo pari a metà partita, considerando che sono stati concessi ben 7’ di recupero, e non riuscire, quindi, a completare, pur avendo subìto uno scioccante 1-2, una rimonta che sembrava già nelle cose più che possibile, dopo che aveva accorciato le distanze con un rigore realizzato da Murano (in gol anche alla prima giornata e alla quinta marcatura complessiva stagionale) concesso per un fallo di mano. «Non siamo stati determinati - conviene il tecnico Alessandro Calori -. Non avremmo meritato di perdere. Però, purtroppo, quando non si è cinici sottoporta, può anche accadere».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X