IN NOVE STRADE

Acqua non potabile a Castelvetrano, il Comune chiede altre analisi

CASTELVETRANO. Dopo la sospensione in nove strade di Castelvetrano dell’erogazione di acqua proveniente dalla condotta idrica comunale, perchè non potabile, i commissari alla guida della città, considerato il crescente allarmismo tra i cittadini, ieri hanno chiesto all’ufficio Igiene e sanità pubblica del Distretto dell’Asp di Trapani di effettuare con urgenza analisi su campioni di liquido da prelevare direttamente dalle fonti di approvvigionamento.

L'obiettivo è quello di capire se i dati in possesso del Comune sono o meno attendibili. Inoltre, sarà chiesto al personale dell’Asp di ripetere, congiuntamente ai tecnici comunali, campionamenti, secondo le procedure operative protocollari, nelle strade per le quali è stato fatto assoluto divieto dell’utilizzo dell’acqua. Intanto, mentre della situazione è stato informato pure l’Assessorato regionale della Salute, nel corso degli scavi effettuati per risalire alla causa dell’inquinamento, all’interno di un pozzetto di manovra di via Toti è stata trovata un’anomalia della valvola di sfogo che, verosimilmente, avrebbe potuto originare l’inquinamento

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X