TRIBUNALE

Ricorso per i compensi, perdono la causa 89 medici a Trapani

di

TRAPANI. Non hanno diritto alla rideterminazione e alla liquidazione del compenso aggiuntivo per il periodo 1995- 2005 i medici di medicina generale che avevano presentato ricorso al Giudice del Lavoro di Trapani.

Lo ha stabilito, con una sentenza, il Tribunale del capoluogo che ha così di fatto respinto il ricorso di 89 medici che reclamavano un loro presunto diritto per un importo complessivo di diverse centinaia di migliaia di euro. L’Azienda sanitaria provinciale, infatti, che era stata chiamata in causa dai camici bianchi tramite i loro legali, aveva presentato opposizione al ricorso presentato dai medici ed aveva al riguardo incaricato l’avvocatessa Sabrina Lipari del Foro di Trapani per difendere le ragioni dell’Ente pubblico.

In ogni caso si tratta della sentenza di primo grado, perché pare, almeno stante ad alcune indiscrezioni che almeno una buona parte dei sanitari interessati stia facendo valutare ai propri legali la possibilità di impugnare la sentenza e sperare quindi nella sentenza di secondo grado.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X