IL CASO

Acqua inquinata a Castelvetrano, l’Asp esclude infezioni

di

CASTELVETRANO. Si ritorna a lavorare alacremente per il ritorno alla potabilità dell’acqua nel quartiere Badia a Castelvetrano ,mentre arriva una nota del Commissario straordinario dell’Asp Giovanni Bavetta e dell’assessore regionale alla Salute Baldo Gucciardi.

Una situazione di disagio per centinaia di famiglie in attesa che venga riparato definitivamente il guasto, che venga disinfettata la conduttura e ispezionata la stessa. Qualcuno aveva fatto circolare la voce un pò «fantasiosa», di un sabotaggio nella rete, probabilmente per aumentare le criticità di una Castelvetrano in sofferenza e in emergenza.

Sul ritorno all’uso dell’acqua bisogna anche fare i conti su due pozzi di approvvigionamento ancora guasti . «Intanto in riferimento all’inquinamento idrico registrato nella città di Castelvetrano si precisa che l’Azienda sanitaria provinciale di Trapani ha già effettuato tutti i controlli – risultati positivi ai batteri del genere Escherichia – necessari, al fine di consentire alla Commissione straordinaria del comune l’emissione di un apposita ordinanza di divieto dell’utilizzo dell’acqua potabile fino al ripristino delle condizioni di normalità». Lo ha dichiarato il commissario dell’ASP di Trapani Giovanni Bavetta .

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X