AMBIENTE

Troppi rifiuti in una strada a Trapani: divieto di circolazione

di

TRAPANI. Multe a chi getta i rifiuti indiscriminatamente nei cassonetti, senza rispettare gli orari di conferimento e neanche le tipologie di spazzatura. Abbandonando, sempre nei cassonetti, anche i rifiuti «speciali».

Le discariche abusive, sorgono improvvisamente. Come in via Convento San Francesco di Paola, strada che funge da confine tra il territorio comunale e quello di Erice. Considerato che sul lato trapanese non vi sono abitanti perché è presente il muro di cinta della caserma «Giannettino», la «Trapani Servizi» aveva deciso di rimuovere i cassonetti posizionati sul posto. «Per qualche tempo tutto è andato per il verso giusto - spiega Carlo Guarnotta, amministratore unico della “Trapani Servizi” -. Poi, però, all’inizio del mese qualcosa è cambiato. E nel tratto della strada che si trova alle spalle della palestra, sempre in fase di costruzione, abbiamo cominciato a trovare, giorno dopo giorno, delle vere e proprie discariche». Una situazione insostenibile per gli operai della «Trapani Servizi». Soprattutto perché, il giorno dopo aver ripulito, i sacchetti della spazzatura erano nuovamente presenti.

La soluzione finale l’ha individuata Rosalia Quatrosi, dirigente del Comune, la quale ha istituito il divieto di circolazione nel tratto interessato di via Convento San Francesco di Paola. Tanto che nei prossimi giorni vi saranno posizionate delle barriere.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X