SANITA'

A Pantelleria punto nascita sospeso, si va a Trapani

di

PANTELLERIA. A Pantelleria non nasce un bambino dal mese di ottobre del 2016. Se continua così tra qualche anno non ci saranno più “panteschi”. Gli abitanti dell’isola saranno tutti nati a Erice. Il punto nascita è sospeso nell’attesa che vengano assunte le unità necessarie al suo funzionamento. Attualmente ci sono due ginecologi, 5 ostetriche, non ci sono pediatri, o meglio ce ne sono due che arrivano dalla terraferma per garantire la presenza (ma bambini non ne nascono), 2 anestesisti. Ma il punto nascita per poter funzionare dovrebbe avere 4 ginecologi, 6 pediatri, 6 anestesisti.

È stato bandito un concorso ad hoc per Pantelleria, ma pare che sia fermo dal dicembre 2016 da quando si è dimessa la segretaria. Altri medici sono stati assunti in provincia e nessuno per Pantelleria. Altri ginecologi assunti e nessuno per Pantelleria. «Voglio ringraziare le donne pantesche e le loro famiglie – scrive in un comunicato il Commissario dell’ASP Giovanni Bavetta -per la loro pazienza e i sacrifici che fanno per partorire a Trapani, ma vi assicuro che faremo di tutto perché anche nell’isola si possa partorire nella massima sicurezza».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X