SERIE C

Trapani-Siracusa, è il giorno del derby

di
Siracusa, trapani calcio, Trapani, Qui Trapani
Alessandro Calori

TRAPANI. E derby sia. Un derby, quello fra Trapani e Siracusa, che affonda le radici nella storia e che stasera si rinnoverà per la 61esima volta nei campionati professionistici. Un derby caratterizzato dalla rivalità, a volte anche energica, che aprirà quello che per il Trapani dovrà essere il campionato del riscatto, dopo l’amara retrocessione. «Partire bene è sempre un vantaggio», ha detto Alessandro Calori, ieri pomeriggio, durante la conferenza stampa.

«I derby sono partite sentite per l’ambiente, per i tifosi – ha poi aggiunto -. Che lo sia anche qui è abbastanza chiaro, lo si respira nell’aria, lo si legge nei precedenti. Tuttavia, è anche una gara che vale tre punti come le altre». Calori, poi, ha chiarito il concetto. «Voglio una squadra che abbia un’idea di fondo chiara, cioè che riesca a interpretare ogni partita col giusto atteggiamento e con l’intensità necessaria, a prescindere dal fatto che sia un derby, e che provi sempre a fare qualcosa in più dell’avversario».

Il Trapani arriva a questa sfida rinnovato, praticamente per sette undicesimi, rispetto all’ultima gara di campionato di Serie B.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X