SINDACATO

Asp di Trapani, il Nursind: sì a un concorso di mobilità per le professioni sanitarie

TRAPANI. "Apprezziamo l'impegno dell'Asp di Trapani sull'immissione del personale ma chiediamo un ulteriore sforzo al commissario straordinario Bavetta, quello di bandire un concorso di mobilità per tutte le professioni sanitarie nell'ambito dell'Asp di Trapani poiché il tempo è tiranno". Lo affermano Francesco Frittitta, coordinatore regionale del sindacato Nursind, e il segretario territoriale Salvatore Calamia, commentando le ultime immissioni dell'azienda.

"Chiediamo al commissario straordinario "sequestrare" per una volta ancora temporaneamente il valido staff amministrativo e di indire l'avviso".

"Bene sta facendo il commissario straordinario Bavetta - dicono - che sulla base delle direttive dell'assessore Gucciardi sta accelerando l'immissione in servizio del personale sanitario nello specifico quello infermieristico. Finalmente altre unità infermieristiche hanno accettato l'immissione in servizio sul territorio di Pantelleria garantendo così un turn-over sull'isola adeguato al personale. Speriamo adesso che in tempi brevi il punto nascita di Pantelleria possa essere riattivato secondo direttiva assessoriale, naturalmente anche con il relativo personale medico. Diversamente non avrebbe senso tenere sull'isola personale infermieristico in surplus. Paradossalmente - proseguono i sindacalisti del Nursind - assistiamo anche alla chiusura temporanea dell'Rsa di Castelvetrano, la residenza sanitaria assistita, a causa di carenza di personale medico. La struttura rimarrà chiusa almeno fino a fine agosto bloccando l'erogazione di un servizio apprezzato dai cittadini".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X