SQUADRA MOBILE

Rapinò e malmenò una prostituta, arrestato un ventenne libico a Trapani

di

TRAPANI. Rapina e lesioni personali in danno di una prostituta romena sono le accuse mosse a un libico di 20 anni, El Manssouri Mohammad, richiedente asilo politico, arrestato, in un’operazione congiunta, da polizia e carabinieri.

Le manette ai polsi del nordafricano sono scattate nel corso di controlli eseguiti da agenti dell’Ufficio prevenzione generale e Soccorso pubblico (Squadra Volante) e dell’aliquota RadioMobile dei carabinieri e finalizzati a contrastare il fenomeno dello sfruttamento di ragazze straniere costrette a prostituirsi. Il giovane libico dovrà difendersi anche dalle accuse di porto di coltello di genere vietato e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (hashish già divisa in dosi). L’operazione è scattata giovedì notte, quando una ragazza romena ha chiesto aiuto con una telefonata alla sala operativa della Questura.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook