Film maker da tutto il mondo ad Erice: il borgo medievale set per “CinemadaMare"

TRAPANI. Dall’1 al 7 agosto Erice si è trasformata in un set cinematografico: per il secondo anno consecutivo, su iniziativa della Fondazione Erice Arte e del Comune di Erice, il borgo medievale è stato scelto come una delle tappe (l’unica in Sicilia) di “CinemadaMare/Travelling Campus”, festival internazionale e itinerante giunto alla sua 15esima edizione, il più grande raduno di giovani filmmaker del mondo (65 nazioni presenti) che si svolge in collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma e altre 27 Università e Scuole di cinema del mondo, dalla Sorbona di Parigi, al Santa Monica di Los Angeles, dall’Università di Jakarta a quella di Città del Capo in Sudafrica, e altre in tutti i continenti.

Sono 100 i film maker che sono stati ad Erice per una settimana e hanno realizzato 20 short film, che - in occasione della Weekly Competition della kermesse , la competizione che premia il miglior film realizzato nella tappa - saranno proiettati stasera, nella piazzetta San Giuliano ad Erice, alla presenza del pubblico.

Special Guest nell’edizione 2017 è stato Amos Gitai, uno dei più grandi registi del cinema internazionale, autore di “Free Zone”, “Eden”, “Kippur”.

Il cartellone di CinemadaMare 2017 nella città elima è stato particolarmente ricco con la presenza di ospiti d’eccezione come Sandro Camerata, docente di direzione della fotografia presso il Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, Frank Vrankx, International Advisor della LUCA School of Arts di Brussels; il regista Antonio Piazza (“Sicilian Ghost Story”, “Rita”, “Salvo”) e gli attori Filippo Luna (“Sicilian Ghost Story”, “Nuovomondo”, “Terraferma”) Julia Jedlikowska, Gaetano Fernandez (i due giovani interpreti di “Sicilian Ghost Story”).

Le attività durante la settimana hanno previsto tutte le mattine, alle ore 11.00 masterclass al Teatro “Gebel Hamed” rivolte ai filmmaker e al pubblico appassionato, durante la giornata la produzione dei film, la sera, cinema all’aperto gratuito per tutti, a partire dalle ore 21.30, nella cornice di Piazzetta San Giuliano, con proiezioni dei film in concorso per la Main Competition, uno spazio dedicato agli “special guest” e la proiezione di un grande film.

Tra i premi in palio per i cineasti: borse di studio e di ricerca offerte dalle migliori università e scuole di cinema di tutto il mondo, con la frequenza gratuita per prestigiosi laboratori di alta specializzazione, dalla regia alla sceneggiatura, dal montaggio agli effetti speciali visivi.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X