LA POLEMICA

Discarica di Borranea vicina al collasso, i sindaci: «Ci dicano dove mettere i rifiuti»

di

TRAPANI. Si rischia il caos tra le strade della provincia per la gestione dei rifiuti. Il pericolo è quello di avere la spazzatura ovunque. Qualche giorno fa, durante la riunione dei sindaci della Srr Trapani Nord, società d’ambito di cui fanno parte i comuni di Alcamo, Buseto Palizzolo, Calatafimi-Segesta, Castellammare del Golfo, Custonaci, Erice, Favignana, Marsala, Paceco, Pantelleria, San Vito Lo Capo, Trapani e Valderice, oltre al Consorzio Comunale di Trapani, è emerso come la discarica di Borranea possa collassare, mettendo a repentaglio tutti comuni coinvolti.

L'attuale vasca in uso, infatti, tra dieci giorni circa si saturerà, con la chiusura annunciata per lunedì 14 agosto, per cui sarà necessario individuare una soluzione alternativa. La nuova vasca, però, non rappresenta una immediata, in quanto non sarà pronta prima di diciotto mesi. Un anno e mezzo, infatti, è il periodo necessario affinché l'iter burocratico si concluda per dare il via alla realizzazione della vasca vera e propria. Estremamente critici gli amministratori capitanati dal sindaco Spezia, presidente della Srr Trapani Nord.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X