TENTATO OMICIDIO

Tenta di dare fuoco alla vicina di casa, arrestato a Marsala

MARSALA. Avrebbe tentato di dare fuoco a una vicina di casa dopo avere scoperto che questa l'aveva denunciato per furto, non riuscendo nel suo intento sol perché, dopo avere gettato dell'alcool addosso alla donna, l'accendino non ha funzionato. Protagonista della vicenda è Giuseppe Barraco, 19 anni, di Marsala, già con precedenti di polizia per reati contro la persona e il patrimonio, che adesso, in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di tentato omicidio. Non riuscendo a dar fuoco alla donna, il giovane è, poi, salito sul terrazzo condominiale e ha iniziato a lanciare contro i passanti alcuni vasi con piante di proprietà della vicina di casa.

I fatti contestati sono relativi allo scorso 27 luglio, quando Barraco, che abita nel quartiere popolare di Amabilina, fu arrestato dalla polizia per il furto di due condizionatori d'aria, uno dei quali rubato all'interno dell'ufficio comunale Acquedotto. Nella stessa ordinanza del gip, al giovane si contestano anche due rapine. Una commessa in aprile nel centro di Marsala, quando a un minorenne fu sottratto lo scooter, e l'altra in gennaio, quando Barraco si sarebbe impossessato di un televisore nell'abitazione di un ragazzo suo conoscente dal quale pretendeva, a quanto pare, 150 euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X