LA VERTENZA

I dipendenti della "Vulpitta" senza stipendio da sei mesi

di

TRAPANI. Sei mesi senza stipendio per i lavoratori a tempo indeterminato in servizio all’Ipab «Serraino Vulpitta». Struttura nella quale, da pochi giorni, si è insediato il nuovo commissario, Antonino Costumati, già funzionario della Regione e commissario di altre Ipab sull'Isola.

I sindacati, per questo motivo, fanno sentire la propria voce e chiedono al neo commissario di trovare una soluzione. Anche perché i debiti del «Serraino Vulpitta» ammontano, sempre secondo le sigle sindacali, a circa due milioni di euro. Oltre, naturalmente, gli stipendi arretrati dei dipendenti.

«La situazione si sta facendo davvero difficile – spiega Nicola Del Serro, segretario dell’Usb, unione sindacale di base -. I nove lavoratori a tempo determinato rimasti al Serraino Vulpitta sono in attesa del pagamento degli stipendi arretrati». Un numero che si è ridotto perché due sono andati in «comando» in servizio all’ospedale «Sant’Antonio Abate».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook