INCIDENTI STRADALI

Perde il controllo della moto e si schianta contro muretto, 26enne morto a Trapani

TRAPANI. Andrea De Filippi, 26 anni di Trapani è morto nella notte in un incidente stradale alla periferia della città.

Il giovane, in sella ad una moto, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri, all'altezza della rotatoria di San Cusumano, ha perso il controllo schiantandosi contro un muretto.

Una lunga scia di sangue sulle strade siciliane. In una settimana, sono otto le persone rimaste vittime di incidenti stradali.

Due giorni fa,  ad Agrigento un uomo di nazionalità tunisina, Taoufik Lahamar, di 45 anni, che lavorava al mercato ortofrutticolo, è morto dopo essere stato investito.  L'immigrato, secondo la prima ricostruzione della polizia stradale di Agrigento, stava camminando lungo la statale e non è stato visto dal medico trentaseienne, alla guida di un'Alfa Romeo, che stava dirigendosi, per una chiamata d'urgenza, al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio".

A Graniti, in provincia di Messina, a perdere la vita è stato un uomo di 32 anni, Letterio Micali, caduto mentre viaggiava a bordo della sua moto Kawasaki sulla statale 185, in Contrada Finaita. Secondo una prima ricostruzione, il motociclista avrebbe perso il controllo del mezzo e si sarebbe così schiantato al suolo morendo sul colpo.

Lunedì, due vittime a Marsala e Palermo, entrambe donne anziane. Una 67enne (B.M.) è morta dopo essersi scontrata contro un muro in via Mazara vecchia, alla periferia sud di Marsala. La donna, forse per un improvviso malore, pare abbia perso il controllo dell'auto, una Fiat 500 vecchio modello, e dopo aver fatto un tratto di strada procedendo a zig-zag è finita contro il muro. Sul posto, sono subito intervenuti i vigili urbani e un'ambulanza del 118, ma i tentativi per rianimarla sono stati inutili.

Non ce l'ha fatta neanche Rosa Ferruzza, 86 anni, morta ieri nel reparto di rianimazione dell'ospedale Civico di Palermo. La donna era stata investita lunedì scorso da un'auto all'incrocio tra via Roma e via Bentivegna. L'anziana è stata subito trasportata in ospedale, dove si è spenta dopo aver lottato per sette giorni tra la vita e la morte.

Giovedì scorso, un uomo di 42 anni, Carmelo Scordato, bagherese autista di autobotti, è morto in un incidente sulla statale 113, nel tratto tra Ficarazzi e Villabate. La vittima era a bordo di una moto e si è scontrata con un'auto. Letterio Manganaro, 48 anni, è morto mercoledì sera a Itala, in provincia di Messina. L'uomo era a bordo del suo scooter quando un'auto in fase di sorpasso per evitare l'impatto con un 'altra auto proveniente dal senso opposto ha sterzato finendo sullo scooter. Manganaro è caduto a terra, morendo sul colpo. Sulla dinamica dell'incidente indagano i carabinieri.

Lunedì scorso, a perdere la vita è stato un altro motociclista, Salvatore Bevacqua di 30 anni, morto in un incidente nei pressi della stazione di Cerda, in provincia di Palermo. Per cause ancora da accertare, l'uomo ha perso il controllo del mezzo e si è schiantato contro il guard-rail della statale 113. Sono intervenuti gli agenti della polizia municipale e i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X