DOPO L'INCENDIO

Rogo ad Alcamo, revocato il divieto ai cittadini di uscire da casa

ALCAMO. Migliorano le condizioni dell'aria ad Alcamo, dopo il rogo al deposito di stoccaggio dei giorni scorsi. "I primi dati sulla qualità dell'aria che ci sono stati forniti da parte dei vigili del fuoco e dell'Arpa sono confortanti - dice il sindaco di Alcamo Domenico Surdi -. E' cessato il timore alla qualità dell'aria che respiriamo. Sto predisponendo in questi minuti l'ordinanza che andrà a revocare il provvedimento che avevo emesso a poche ore dall'incendio del deposito di stoccaggio quando invitavo gli abitanti a stare al chiuso".

Ancora in corso, invece, le analisi ambientali sui terreni e sulle acque per sapere se c'è inquinamento da diossina su terreni e acqua. "All'Arpa - ha detto Surdi -, come mi ha detto il direttore Francesco Licata di Baucina, serve ancora qualche giorno. Mi ha garantito il direttore che avremo i risultati molto presto. In questo momento invito i cittadini a lavare molto bene ortaggi e frutta. I tecnici hanno spiegato che la diossina non penetra nella frutta e nella verdura, si deposita".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X