Autopsie sui migranti a Trapani, chiuso il cimitero

di

TRAPANI. È stata una strage che non ha risparmiato neanche due mamme in gravidanza. Le salme delle vittime, 8 donne (di cui appunto 2 in gravidanza) e 5 uomini, sono da qualche giorno al cimitero comunale e oggi il camposanto sarà chiuso al pubblico perché il personale dell’Istituto di medicina legale dell’Università di Palermo sarà impegnato nelle 13 autopsie.

Un provvedimento di chiusura dettato, quindi, da ragioni igienico-sanitarie. Le salme sono quelle della strage che si è consumata al largo della Libia martedì scorso, quando la nave della Ong (le Organizzazioni non governative sono Associazioni legalmente costituite ed impegnate in attività di cooperazione internazionale) spagnola «Proactiva Open Arms» ha individuato un gommone con 167 migranti a bordo e i cadaveri di 13 persone.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X