L'EMERGENZA

Migranti, sbarco a Trapani: ci sono anche 13 cadaveri

TRAPANI. C'erano anche 13 salme (tra cui 8 donne, due delle quali in stato di gravidanza) a bordo della nave Vos Hestia di Save the Children, approdata stamani al porto di Trapani. Tra i migranti, alcuni dei quali ustionati, 240 persone, compresi 6 bambini, rimasti orfani, al di sotto dei 5 anni. La maggior parte dei migranti sbarcati a Trapani è stata soccorsa martedì scorso a largo della Libia dalla nave della Ong Proctavia Open Arms.

Già martedì, il giorno del soccorso, si era avuta notizia della tragedia: i corpi dei 13 migranti erano stati trovati su un gommone carico di uomini, donne e bambini, durante una delle due operazioni di salvataggio coordinate quel giorno dalla centrale operativa della Guardia Costiera e svoltesi davanti alla Libia.

Sul gommone c'erano altri 167 migranti che sono stati recuperati dall’equipaggio della nave della Ong spagnola Proactiva Open Arms.
Un’altra novantina di migranti erano invece a bordo di una piccola imbarcazione, soccorsa dalla nave di Save the Children.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X