ARCHEOLOGIA

Dalla Basilica di San Miceli di Salemi emergono antichi reperti

di

SALEMI. La basilica di San Miceli a Salemi continua ad essere una miniera di interessanti scoperte. Conferma di ciò è arrivata dalla campagna di scavi eseguiti nel corso dell'ultimo mese. E i risultati del lavoro portato avanti sono stati presentati al termine delle “Giornate dell'archelologia”, il recente evento organizzato dall'assessorato comunale alle Culture con il supporto dell'assessorato a Turismo e Sport, per fare conoscere al grande pubblico il patrimonio culturale che il territorio salemitano offre.

Quindi in questa quarta spedizione tra i resti della basilica paleocristiana, risalente al IV secolo dopo Cristo, riscoperta per la prima volta da Antonio Salinas agli inizi del Novecento, ad essere riportati in superficie sono stati reperti dal grande valore archeologico.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook