IL CARTELLONE

A Calatafimi via alle Dionisiache 2017, si parte con "Orgoglio e pregiudizio"

calatafimi segesta festival dionisiache 2017, programma, Trapani, Cultura
Ottavio Marino

CALATAFIMI SEGESTA. Sarà la città di Calatafimi Segesta a fare da location al primo appuntamento inserito nel cartellone del “Calatafimi Segesta Festival Dionisiache 2017”.

Di scena la Promenade dedicata a “Orgoglio e pregiudizio”, nel bicentenario di Jane Austen. Si tratta di un percorso e momenti di Danza Regency (1811-1820).

Protagonisti d’eccezione gli “Harmonia Suave della Compagnia Nazionale di Danza Storica”, diretta da Carla Favata.

(Il percorso inizia a San Francesco, va  dritto verso l'Obelisco poi raggiunge Piazza Cangemi e l'esibizione finale è a Piazza Plebiscito). Un centinaio i partecipanti in abiti rigorosamente dell’epoca che sapranno stupirvi non solo per l’abbigliamento ma sapranno anche deliziarvi con i balli.

Inizio della serata alle 21 di domenica.

Non solo Danza ma anche Musica caratterizzeranno questi due primi appuntamenti delle Dionisiache 2017.

Musica di alto livello così come è abituata a farci sentire l’Orchestra Sinfonica Siciliana, Diretta da: Ottavio Marino protagonista del concerto del 18 luglio al Teatro antico di Segesta alle 19,30.
In programma, Charles-François  Gounod  (1818 –1893) Sinfonia n. 1 in Re maggiore  Camille Saint-Saens(1835-1921) Suite Algérienne.

La calda atmosfera del Teatro Antico saprà ancora una volta stupire quanti ancora una volta vorranno seguirci in questo lunghissimo appuntamento con le Dionisiache.

Ma c’è un momento in cui impegno, memoria e legalità non può mancare alle Dionisiache, così com’è accaduto in questi ultimi tre anni di Direzione Artistica del regista Nicasio Anzelmo.

Anche per questa edizione 2017 dunque, il 19 luglio, il Teatro Antico di Segesta, darà voce alla Memoria, all’Impegno e alla legalità, nel nome del giudice Paolo Borsellino e dei suoi cinque agenti della scorta, uccisi nella strage di via D’Amelio, di cui quest’anno ricorre il 25esimo anniversario, ma anche nel nome di tutte le vittime della mafia, con un appuntamento a cui non si può mancare.

Alle 19.15 al Teatro Antico sarà di scena “Mafia singolare femminile" di Marzia Sabella - Regia: Luigi Taccone – Lo spettacolo sarà preceduto dagli interventi di Rosy Bindi. presidente della Commissione Parlamentare Antimafia, e di Eugenio Albamonte, presidente dell'Associazione Nazionale Magistrati. Ingresso libero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X