LA CRISI IDRICA

Contrade senz'acqua a Salemi: nuovo guasto al pozzo di Ulmi

di

TRAPANI. È ancora una volta emergenza idrica in alcune contrade di Salemi, nelle quali da circa sette giorni i rubinetti delle abitazioni sono a secco. Disservizio provocato da un nuovo guasto alla pompa del pozzo di Ulmi, che serve buona parte dei quartieri affollati soprattutto nei periodi estivi dalle famiglie salemitane, costrette in questi casi a provvedere con le autobotti private per il fabbisogno quotidiano.

Solo che proprio quell'impianto di tiraggio era stato riparato non più di un mese e mezzo fa, quando venne risolta un'altra emergenza, durata alcune settimane. E ad essersi ultimamente guastata è quella stessa pompa da poco sostituita, non perchè fosse difettosa, bensì indirettamente a causa della siccità che sta affliggendo un po' tutto il nostro territorio.

Ma a spiegare quello che è successo ci pensa l'assessore comunale ai Lavori pubblici, Calogero Angelo: «Una volta appurato il recente guasto ad Ulmi, i tecnici dell'Eas hanno fatto un sopralluogo, usando anche delle telecamere per monitorare il pozzo in profondità. Analisi dalle quali è risultato che le falde acquifere della sorgente hanno subìto dei movimenti verso il basso, per colpa delle poche piogge registrate la scorsa stagione invernale. Chiaramente prendere acqua in queste condizioni è sempre più difficile».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X