IL CASO

Marinella di Selinunte, i commercianti insorgono contro la Ztl

di

CALATAFIMI. Continua l’impegno dei vigili urbani nel fare rispettare il divieto di transito e di parcheggio nella Ztl di Marinella di Selinunte, ma i commercianti chiedono una rimodulazione dell’ordinanza.

Come era prevedibile si è passati dall’eccesso degli scorsi anni, quando i pass venivano concessi a tutti o quasi, mortificando lo scopo della stessa Ztl di Marinella di Selinunte, all’altro eccesso della «tolleranza zero», con multe e rimozioni di auto anche poco prima dell’1,30, orario che di fatto fa cessare il divieto di accesso nella zona inibita al traffico che comincia dalla via Caboto.

I commercianti vogliono incontrare il commissario, che informalmente ha già sentito qualcuno di loro. Tutti in coro denunciano un calo assoluto di vendita perché dicono: «Già prima delle 21,30 le persone scappano a spostare le loro auto dalle vie della Ztl per paura che vengano rimosse.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X