POLIZIA

Il canile sequestrato a Trapani: "Era abusivo"

di

TRAPANI. Un ricovero per animali, in pessime condizioni igienico-sanitarie, è stato sequestrato nel corso di un servizio di controllo integrato del territorio che ha visto impegnati gli agenti di polizia, i vigili urbani, le guardie eco-zoofile, operatori del servizio randagismo del Comune e un veterinario dell'Asp.

La struttura è stata individuata nel popolare rione Fontanelle-Sud, in via De Santis ed era stata realizzata, abusivamente, in un appezzamento di terreno di proprietà del Comune. Lì viveva un cane che è stato sequestrato in quanto «detenuto in condizioni di incompatibilità con la sua natura».

Il rifugio di forma rettangolare e dalle dimensioni di circa 5 metri, realizzato in modo rudimentale con materiali di risulta, tra cui reti metalliche, parti in legno e paletti in ferro è stato poi demolito dopo i rilievi video fotografici eseguiti da personale del Gabinetto provinciale di polizia scientifica.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X