TRIBUNALE

Con la moto travolse un anziano, nove mesi di servizi sociali ad un giovane di Salemi

di

SALEMI. Era deceduto a seguito delle gravi lesioni subite da un centauro, adesso arriva la sentenza ma i familiari della vittima insorgono. Il gip del Tribunale di Marsala, Sara Quittino, con la sentenza di patteggiamento emessa nei giorni scorsi, ha condannato G.G 22enne di Salemi alla pena di un anno e sei mesi di reclusione, condizionata all'espletamento di lavoro non retribuito in favore della collettività per la durata di nove mesi, oltre alla sospensione della patente di guida per la durata di un anno e otto mesi.

I fatti avvenuti a Salemi risalgono al pomeriggio del 3 novembre del 2015 quando G.G alla guida di un motociclo Ktm di grossa cilindrata, privo di assicurazione ed a velocità elevata, investiva un pedone, Angelo Palmeri, 70 anni, il quale si trovava sulla via San Leonardo vicino al marciapiedi, trascinandolo per diversi metri e provocandone la morte. Mentre il pedone restava sulla strada sanguinante,il motociclista è risalito in sella, dandosi alla alla fuga. L’anziano  rimaneva privo di sensi sull'asfalto, motivo per cui veniva soccorso da alcuni passanti e trasportato d'urgenza presso il nosocomio di Castelvetrano dove, a causa dei gravi traumi riportati, giungeva cadavere.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook