EMERGENZA ROGHI

Il rogo di monte Inici, il sindaco di Castellammare: "Un attacco mirato"

di

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il giorno dopo l’inferno di fuoco, che ha praticamente aggredito ancora una volta una Montagna, quella di Inici a Castellammare del Golfo, sotto gli occhi sbalorditi della gente che dal mare assisteva inerme al devastante rogo, si fa la conta dei danni. Incalcolabili.

«Sono oltre 180 gli ettari di bosco andati in fumo. Un attacco programmato e mirato – dice il sindaco di Castellammare, Nicola Coppola. Le gravissime conseguenze del disboscamento ad incendio in corso: ieri è stata chiusa la strada d’accesso all’area attrezzata del belvedere da dove rotolavano già i primi massi».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X