DOPO LE ELEZIONI

Caso Trapani, nelle mani del commissario l'intera attività politica

di

TRAPANI. La mancata proclamazione del consiglio comunale mette nelle mani del commissario straordinario l'intera attività politica cittadina.

Il commissario, con ogni probabilità Francesco Messineo, infatti, godrà dei poteri di sindaco, Giunta e consiglio comunale con i partiti che resteranno a guardare, senza avere alcuna possibilità di intervenire. Come sarebbe potuto accadere, invece, con l'insediamento dei consiglieri.

E le forze politiche si dividono. La posizione più dura è quella di Forza Italia che con Giuseppe Guaiana annuncia il ricorso al Tar.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook