PIZZOLUNGO

Trapani, ordigno bellico trovato tra gli scogli: divieto di balneazione

di

TRAPANI. Divieto di balneazione nella frazione di Pizzolungo nel territorio di Erice. Il provvedimento è stato emanato dalla Capitaneria di porto di Trapani in seguito al rinvenimento di un ordigno bellico risalente verosimilmente al secondo conflitto mondiale.

La bomba inesplosa è stata ritrovata sugli scogli, in prossimità dello specchio di mare, in via Giunone. Scattato l'allarme, la Guardia costiera ha subito disposto nella zona di mare, entro il raggio di cento metri dal punto di ritrovamento dell'ordigno, il divieto di balneazione, di navigazione e di ancoraggio di qualsiasi unità navale, nonché il divieto di svolgere attività di pesca e immersioni.

Nel tratto di mare off limits possono soltanto transitare i mezzi della Guardia costiera e delle forze dell'ordine e le unità adibite a svolgere un pubblico servizio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook