TRAPANI

Il pane di Tumminia affascina i giapponesi: una delegazione in visita

di

TRAPANI. I numeri del turismo enogastronomico nell’ultimo anno sono cresciuti notevolmente e questo grazie anche ai prodotti che il Made in Sicily riesce ad offrire. Ormai tantissime sono le offerte dedicate a questo tipo di turismo ed è seguendo il profumo del buon magiare che gli stranieri hanno scoperto la Provincia di Trapani.

Sembra infatti esserci una particolare attenzione su questa parte di Sicilia, un’attenzione dovuta soprattutto al fatto che i turisti amano mangiare «bene, sano e genuino».

Tre degli ingredienti su cui molti ristoratori e non solo, hanno iniziato a puntare. Al momento c’è una particolare attenzione alla nostra enogastronomia da parte del Giappone (e questo anche grazie alla presenza a Tokio da anni di un apprezzato e famoso chef trapanese, Nino Lentini che con i suoi piatti ha fatto innamorare i giapponesi del nostro cibo).

A Trapani in questi giorni è arrivato un gruppo di giornalisti del Sol Levante, si occupano di enogastronomia per riviste rivolte a turisti giapponesi che transitano in Italia e che «amano il buon cibo».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X