BENI CULTURALI

Castelvetrano, restaurata la Fontana della Ninfa

di

CASTELVETRANO. Domani alle 12,30 dopo il convegno al Selinus di Castelvetrano, sarà inaugurato e restituito al pubblico uno tra i più rappresentativi monumenti del centro storico: la Fontana della Ninfa di Orazio Nigrone, un’opera d’arte che contribuisce alla narrazione dell’evoluzione civica e culturale della città di Castelvetrano da più di 5 secoli.

“Il 2017 rappresenta per il Lions Club International un anno molto importante perché ricorrono cento anni dalla sua costituzione – dice il Presidente del Club di Castelvetrano Nicola Agola, imprenditore di Campobello di Mazara -. Restituire alla Fontana della Ninfa la sua bellezza e la sua integrità originaria ha rappresentato per il nostro Club un notevole impegno; ma è molto gratificante costatare il valore etico di quanto siamo riusciti a fare. A Castelvetrano sarà il modo migliore per festeggiare il nostro centenario”.

La decisione del restauro della bellissima Fontana della Ninfa è stato sicuramente un atto di civiltà pari a quello che compì il principe Giovanni D'Aragona quando decise che La Fontana rappresentasse il manufatto terminale dell'acquedotto che permise alla cittadinanza di approvvigionarsi dell'elemento vitale più prezioso: l'acqua.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X