MICROCRIMINALITA'

Branco in azione a Trapani: uomo aggredito e pestato a sangue per due euro

di

TRAPANI. Picchiato per due euro. È accaduto sabato sera a Trapani. Vittima un uomo di 38 anni che è stato aggredito a sangue mentre stava facendo rientro nella sua abitazione di via Dell'Uva, nella zona che porta verso Erice.

Ad agire sarebbero stati tre giovani di colore che, poi, si sono dati a precipitosa fuga, facendo perdere le proprie tracce e lasciando la vittima dell’aggressione a terra. Scattato l'allarme, l'uomo è stato accompagnato, con una ambulanza del servizio 118, al pronto soccorso del «Sant’Antonio Abate». I medici di turno nell’area di emergenza del nosocomio trapanese gli hanno riscontrato la frattura del naso e la frattura scomposta dello zigomo. Ma a preoccupare è la cecità temporanea per i colpi sferrati con inaudita violenza. L’uomo è stato poi trasferito a Palermo per essere sottoposto ad una visita oculistica specialistica.

Secondo una prima, sommaria ricostruzione della vicenda, l’uomo si stava recando a casa quando è stato avvicinato dai tre extracomunitari che gli avrebbero chiesto denaro:«Dacci due euro...» la richiesta. «Mi dispiace, ma non ho monete», la risposta. Il diniego, però, ha scatenato la violenza degli aggressori che lo hanno colpito con calci e pugni, facendolo stramazzare, tramortito, al suolo.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook