TRIBUNALE

"Vessava i familiari", per un marsalese divieto di avvicinarli

familiari, Trapani, Cronaca
Tribunale di Marsala

MARSALA. Avrebbe vessato madre, sorella e nipote con continue richieste di denaro. Per questo, adesso, la sezione di pg dei carabinieri della Procura di Marsala ha notificato la misura cautelare del divieto di avvicinamento a madre, sorella e nipote ad una pregiudicato tossicodipendente marsalese di 53 anni (G.A.). Le accuse sono estorsione continuata e molestie.

Il provvedimento, firmato dal Gip, è stato chiesto dalla Procura. G.A. abita nello stesso cortile, in una zona di campagna, in cui si affacciano anche le abitazioni dei familiari che lo hanno denunciato e se non rispetterà l’ordine della magistratura rischia provvedimenti più severi.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X