CENTRALE IDRICA

Marsala, rubati i cavi elettrici ad Amabilina: il quartiere resta a secco

di

TRAPANI. Un intero quartiere popolare “a secco” per il furto di cavi elettrici alla centrale idrica di Amabilina. Circa 5 mila persone (tanti sono gli abitanti del villaggio popolare) senza acqua per il furto la notte scorsa dei cavi elettrici che alimentano la centrale e consentono l’approvvigionamento idrico dell’intero quartiere.

Il furto è stato scoperto soltanto ieri mattina dagli operatori che curano la manutenzione della stazione di erogazione che assicura l’acqua, oltre che al villaggio popolare, anche alle zone limitrofe del versante est del territorio comunale. Al responsabile del Servizio, geometra Giovanni Bua, constatato l’avvenuto furto dei cavi elettrici, non è rimasto altro che avvisare l’Amministrazione comunale e nello stesso tempo sporgere regolare denuncia alle forze dell’ordine.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI TRAPANI DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X